Con il termine Linea Vita ci si riferisce ad un sistema anticaduta costituito da elementi di ancoraggio installati sulle coperture degli edifici. La funzione della linea vita sul tetto è quella di permettere agli operatori che provvedono a manutenzioni e pulizie in altezza di agganciarsi e lavorare in sicurezza.

CHI INSTALLA LE LINEE VITA?

Attualmente non è richiesta un’abilitazione specifica per l’installazione della linea vita, ma è fondamentale la presenza di un tecnico abilitato che affianchi l’installatore. Il tecnico dovrà infatti indicare come dovranno essere fissati gli ancoraggi della Linea Vita, sulla base della progettazione prevista per l’immobile oggetto dei lavori.

A lavori ultimati l’installatore attesta la conformità del lavoro svolto e dei dispositivi anticaduta installati mediante:

  • La dichiarazione di corretta messa in opera;
  • Le certificazioni del produttore dei materiali;
  • La verifica della rispondenza delle soluzioni adottate a quanto descritto dal progetto preliminare;
  • Le istruzioni per il corretto utilizzo dei dispositivi installati.

LE LINEE VITA SONO OBBLIGATORIE?

L’art. 115 del “Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro”, che tratta i sistemi di protezione contro le cadute dall’alto, stabilisce che è obbligatoria la presenza di dispositivi di ancoraggio in assenza di specifici dispositivi di protezione collettiva.

Le Linee Vita devono essere sottoposte a verifiche periodiche che ne garantiscono la tenuta e la perfetta efficienza. L’intervento è sempre richiesto prima della messa in servizio del sistema e “almeno una volta all’anno se in regolare servizio o prima del riutilizzo se non usate per lunghi periodi” (UNI EN 11158, art. 9.1.6).

Oltre alla normativa nazionale, esistono leggi regionali che impongono l’installazione della linea vita su immobili oggetto di ristrutturazione e sulle nuove costruzioni.

Le regioni che hanno reso la linea vita obbligatoria sono:

  • Lombardia
  • Emilia Romagna
  • Toscana
  • Friuli Venezia Giulia
  • Veneto
  • Piemonte
  • Liguria
  • Umbria
  • Sicilia

Come già menzionato, il progetto della linea vita deve essere elaborato da un tecnico, che successivamente affianca l’installatore nelle fasi di posa e che provvede anche alla predisposizione della documentazione necessaria per la certificazione della linea vita. E’ consigliato affidarsi ad aziende professioniste nel settore, che operano con personale specializzato, abilitato per i lavori in quota e l’utilizzo di apparecchiature tecniche.

 

CONTATTACI PER SERVIZI DEDICATI AD AZIENDE, PRIVATI E CONDOMINI

 

All’interno della sua divisione Safety & Vertical Solutions, Gico Systems si occupa della progettazione, fornitura e installazione delle Linee Vita e dei sistemi anticaduta in generale e della loro manutenzione periodica su ogni tipo di edificio.