TARLI DEL LEGNO

Disinfestazione tarli: tarlo è il nome generico con cui vengono chiamati alcuni insetti che provocano fori nel legno grezzo o lavorato e nei tronchi di piante morte o ancora viventi. Le infestazioni da tarlo e le tecniche di disinfestazione antitarlo sono molteplici.

COME SCONFIGGERE I TARLI DEL LEGNO

La prima cosa da fare per sconfiggere i tarli del legno è quella di conoscerne le varie tipologie. In Italia è frequente trovare 3 tipi di tarlo:

  • ANOBIDI – tarli di piccole dimensioni – dai 2 ai 9 mm di lunghezza – di colore scuro e uniforme. Un’infestazione da anobidi è riconoscibile dalla presenza di gallerie vuote in cui il rosume fuoriesce dai fori e gallerie in tutte le direzioni.
  • LICTIDI – si tratta di tarli di ca. 3-5 mm, molto allungati e leggermente appiattiti e con le antenne lunghe e clavate. Formano gallerie piene di rosume e che seguono le fibre del legno.
  • CERAMBICIDI – chiamati capricorni per le antenne visibilmente segmentate, questi tarli hanno dimensioni sensibilmente superiori agli altri e producono danni più insidiosi. Le gallerie possono raggiungere diametri di 1 cm e lunghezze di mezzo metro che si evolvono in qualsiasi direzione con possibili rischi di indebolimento di strutture lignee.

A questo punto si possono attuare diverse tecniche di disinfestazione dei tarli del legno, tra queste spicca il trattamento a caldo che aiuta a rimuovere i tarli rispettando l’ambiente e dando la possibilità immediata di riutilizzo del locale oggetto del lavoro.

CONTATTACI PER PROBLEMI CON I TARLI

Schermata-2017-03-10-alle-12.02.13 Disinfestazione Tarli e Termiti

TECNICA HPI – high pressure injiction

Per la disinfestazione dei tarli del legno attraverso la tecnica HPI viene iniettato all’interno del legno un prodotto curativo inodore che permette di risolvere qualsiasi infestazione da tarli. È una tecnica antitarlo che permette di salvaguardare il legno anche da funghi e batteri e che non intacca le pitture. Il risultato dell’intervento è garantito per almeno 10 anni.

METODOLOGIA A MICROONDE

Tra i rimedi per i tarli del legno, la tecnologia a microonde è quella che agisce su tutti gli stadi vitali dei tarli (uovo-larva-adulto) tramite il riscaldamento della massa legnosa. Questa tecnica viene attuata mediante l’emissione di onde elettromagnetiche in campo aperto, è quindi molto importante che siano adottate tutte le misure di sicurezza per evitare danni a persone e animali.

TRATTAMENTO CON ARIA CALDA

Il trattamento antitarlo con aria calda può essere utilizzato per la disinfestazione di travi, capriate e manufatti lignei senza l’impiego di sostanze chimiche. È un sistema che sfrutta l’innalzamento della temperatura all’interno del legno senza provocare effetti dannosi sui materiali.

ANOSSIA – ATMOSFERA MODIFICATA

È una tecnica antitarlo di intervento che si basa sul “lavaggio” dell’aria presente nell’ambiente artificiale creato appositamente intorno all’oggetto da trattare. Attraverso l’eliminazione graduale dell’ossigeno l’ambiente diventa inadatto alla vita degli insetti. Per questa tecnica vengono utilizzati appositi macchinari in gradi di controllare automaticamente il livello di ossigeno, l’umidità e la temperature ambientale. Il Sistema non impiega alcuna sostanza tossica e può essere effettuato direttamente nel luogo che ospita gli oggetti da trattare. Il trattamento dei manufatti lignei viene eseguito con le microonde in camera chiusa, un lavoro rapido ecologico e garantito che non compromette l’integrità del manufatto.

unspecified Disinfestazione Tarli e Termiti

TECNOLOGIE DI DISINFESTAZIONE DIFFERENZIATE

La disinfestazione dei tarli del legno e delle termiti è efficace se accompagnata dalle competenze necessarie, utili in particolare per determinare il trattamento più indicato, a seconda del tipo di manufatto, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza del manufatto stesso. Tecnologie ecocompatibili e innovative permettono di attuare una disinfestazione radicale sulle strutture lignee.

TERMITI

Le termiti sono insetti sociali che appartengono all’ordine degli Isotteri. In Italia, fino ad oggi, sono state segnalate tre specie: Kalotermes flavicollis o termite dal collo giallo; Cryptotermes brevis e Reticulitermes lucifugus o termite sotterranea, la specie più dannosa e pericolosa.

Le colonie di termiti attaccano qualsiasi struttura legnosa, da tetti, solai e soffitti, fino a porte e finestre. Se non diagnosticata per tempo, un’infestazione termitica può provocare crolli di travi, solai e cedimenti di pavimenti.

TRATTAMENTO CONTRO LE TERMITI: IL SISTEMA SENTRI TECH

Il Sistema Sentri Tech è una tecnologia innovativa innocua per l’uomo e l’ambiente che elimina direttamente la colonia sotteranee e ne previene il ritorno mediante tecniche di monitoraggio e ispezioni periodiche.

1280px-Isoptera_Termiti_-_foto_1 Disinfestazione Tarli e Termiti
8Ago
Disinfestazione
Virus West Nile: sintomi, prevenzione e cure.

Anche questo 2018 ci porta, purtroppo, casi di virus West Nile (o Febbre del Nilo) in Italia. Le regioni più colpite quest’anno sono il Veneto e l’Emilia Romagna. Capiamo quindi come si trasmette il virus, quali sono i sintomi e come prevenire e curare la malattia.

Read more

30Lug
Disinfestazione
Api e vespe: quali sono le differenze e come riconoscerle?

Api e vespe sono due insetti completamente differenti. E’ importante saperle riconoscere perché non si allontanano allo stesso modo. Le api infatti sono specie protetta, mentre le vespe fanno parte della categoria degli infestanti.

Read more

25Lug
Disinfestazione
Allarme Ragno Violino

La paura di un morso del  ragno violino è più attuale che mai, tanto che si è scatenato l’ “allarme ragno violino“. Prima sconosciuto, il ragno violino è arrivato alle cronache per i vari casi di contagio: è infatti uno dei pochi insetti velenosi presenti in Italia. Proviamo a spiegarvi qualcosa in più su questo […]

Read more

Inviaci un messaggio

Il nostro team di esperti è pronto a risponderti sempre per qualunque necessità ed informazione. 

 

CONTATTACI ORA